New Horizons: la sonda in viaggio verso Plutone

plutone newhor

La sonda New Horizons, lanciata in orbita dalla Nasa e diretta verso la frontiera del sistema solare, è a un miliardo di miglia da Plutone. La distanza, sia pure enorme in cifra assoluta, rappresenta l’ultima parte di un lungo e avventuroso viaggio, che alimenta la curiosità di diversi scienziati.

La distanza già percorsa dalla sonda a partire dal suo lancio (datato 2006) è infatti di due miliardi di miglia e l’ultimo tratto, ancora da percorrere, viene talvolta indicato dai ricercatori come “homestretch”, ovvero dirittura d’arrivo. La prima giornata in cui dovrebbe essere possibile osservare direttamente Plutone è provvisoriamente fissata al 14 luglio 2015.

Per un efficace processo di osservazione però, sarà necessario tenere una rotta piuttosto complessa e rischiosa. Proprio per questa ragione, il sistema di controllo dovrà essere riattivato, dopo essere stato per lungo tempo in ibernazione, in modo da poter risparmiare energia.

Per evitare sgradevoli inconvenienti, i ricercatori della John Hopkins University hanno in programma di anticipare l’avvio del sistema ad aprile 2015, in modo da avere a disposizione più di due mesi per testarne il corretto funzionamento. C’è grande attesa infatti per i risultati delle osservazioni, che dovrebbero fornire anche un contributo decisivo per risolvere la disputa circa la natura di Plutone, declassato da pianeta ad asteroide secondo alcune delle più recenti teorie astronomiche.

Damiano Verda

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico