A #Natale arriva una nuova #cometa: come osservarla

Lovejoy2014bis

A Natale arriva una nuova cometa. E ancora una volta si tratta di una Lovejoy. A scoprirla ancora una volta è stato l'astronomo australiano Terry Lovejoy, che ha individuato numerose altre comete che per questo portano il suo nome.

Quella che verrà a farci visita durante le feste - e che è visibile già adesso – si chiama C/2014 Q2 Lovejoy ed è stata scoperta dall'Australia il 17 agosto scorso. Si tratta della quinta cometa scoperta da Terry. Tutte degne di nota, come la bellissima Lovejoy C/2011 W3, che il 16 dicembre 2011 lasciò col fiato sospeso chi ebbe la fortuna di osservarla. La cometa infatti fu protagonista di un folle volo verso il sole, rischiando davvero grosso. Ma nonostante le ridotte distanze e le elevate temperature, riuscì a sopravvivere sotto gli occhi attoniti di chi la osservava.

L'anno scorso toccò poi alla Lovejoy C/2013 R1, sempre durante il mese di dicembre. Visibile ad occhio nudo già dal 1° novembre, la cometa ha visto raddoppiare la sua gloria dopo la triste fine dell'attesa e più famosa Ison. Quest'ultima, secondo varie ipotesi, sarebbe stata così luminosa da superare la luce della Luna ma il suo volo ravvicinato al sole le costò la vita.

Ci ha pensato così Lovejoy C/2013 R1 a consolare chi da tempo attendeva l'arrivo di Ison. C/2013 R1 riuscì addirittura a farsi ammirare ad occhio nudo mostrando la sue luminosa coda.

E anche la nuova Lovejoy di quest'anno promette spettacolo. La C/2014 Q2 Lovejoy ègià visibile dall'emisfero australe ma finora per noi è stata inaccessibile. Ma proprio a partire da queste notti sarà possibile osservarla.

La cometa sta volando verso il Sole e raggiungerà il perielio, ossia la distanza minima dalla nostra stella, a gennaio. Allora potrebbe raggiungere la settima se non la quinta magnitudine.

Lovejoy2014

Come fare per osservarla? La cometa si troverà molto bassa e si potrà ammirare nel cuore della notte da ora in poi nei pressi della Costellazione delle Lepre attraversando quella della Colomba. Le due costellazioni sono osservabili guardando a Sud a partire da mezzanotte circa. Individuarle è molto semplice visto che si trovano molto vicine alla Costellazione di Orione, una delle più nitide dei nostri cieli.

cometa natale2014

Spiega l'Uai che l'altezza rispetto al nostro orizzonte andrà però aumentando di giorno in giorno, “tanto che a fine mese avrà raggiunto valori discreti e con essi la visibilità per buona parte della nottata”.

Uno dei giorni più importanti per la cometa sarà il 29 dicembre quando la sua chioma passerà a due passi dall'ammasso globulare M79 della Lepre.

Francesca Mancuso

Foto: SpaceWheater

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Lovejoy: la cometa sopravvissuta all'incontro col Sole

L'attesa di Lovejoy, la cometa che sostituirà Ison

Lovejoy: ecco come osservare la 'cometa di Natale' che ha sostituito Ison

Pin It
Tags: ,

Cerca