Stelle cadenti: gli sciami di meteore da osservare questa sera e nel week end

geminidi 2013

Le nuvole dei giorni scorsi questa sera e nel week end ci lasceranno in pace un po' ovunque in Italia. Un'occasione ghiotta per osservare due nuovi sciami di meteore, ben visibili proprio in queste notti.

Il primo è quello delle omicron Draconidi. Il momento migliore per osservare questo gruppo di stelle cadenti sarà questa notte. Queste meteore, come spiega l'Uai, potrebbero aver avuto origine dalla cometa 1919_V Metcalf scoperta quasi 100 anni fa da Joel Hastings Metcalf, di cui hanno preso il nome.

Tali meteore sono solitamente deboli e hanno un radiante diffuso con attività irregolare. È possibile però individuarle per tutta la notte anche se il momento più fortunato potrebbe essere attorno alle 23 di questa sera grazie anche all'assenza della luce della luna ma fino alle 2, quando il nostro satellite farà capolino in cielo, illuminandolo e rendendo meno visibili le stelle.

Dove osservare? Come il loro nome rivela, le omicron Dracondi hanno il radiante, ossia l'origine, in direzione della Costellazione del Dragone, quasi allo Zenit.

cigno e drago

Nei giorni a seguire,toccherà poi a una vecchia conoscenza, le alfa Cignidi. I giorni per osservarle al meglio saranno il 20 e il 21 luglio. Uno sciame che richiede pazienza visto che non vanta un numero di meteore elevato ma che può regalare delle sorprese.

Chiamate anche Psi Cignidi, le alfa Cignidi mostrano infatti meteore abbastanza luminose. Anche in questo caso, è meglio osservare il cielo dal tramonto fino alle 2 circa, prima dell'arrivo della Luna.

Dove osservare? Lo sciame sembra partire dalla Costellazione del Cigno, da cui prende il nome.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Meteore, comete e allineamenti: cosa osservare nel cielo di luglio

Questa estate in arrivo tre superlune, la prima il 12 luglio: le date

Triangolo estivo: torna l'appuntamento con Vega, Deneb e Altair

Pin It

Cerca