Asteroidi in avvicinamento: quattro enormi rocce sfioreranno la Terra

asteroide agosto 2014

Ad agosto abbiamo visite. Quattro grandi asteroidi passeranno a distanza ravvicinata dalla Terra. Si comincia il 2 agosto con una roccia larga quasi tre chilometri. Incrociamo le dita.

Non occorre scomodare Bruce Willis come nel film Armageddon, non correremo grossi rischi. Il primo NEOs (Near Earth Objects), volerà sopra le nostre teste il 2 agosto. Si chiama 2002 JN97 ed è stato scoperto a maggio del 2002. La roccia spaziale passerà a 61 distanze lunari a una velocità di 21 km/s e ha un diametro, come abbiamo detto, di quasi tre chilometri.

Non si tratta di eventi comuni. È davvero raro assistere al passaggio di asteroidi così grandi. Nel mese di luglio solo un asteroide si avvicina a queste dimensioni, anche se il suo diametro è di “appena” 1 km. È stato stimato che 2014 ER49, l'oggetto che il 20 luglio volerà vicino alla Terra, sarà largo non più di 1200 metri.

Secondo gli scienziati, decine di asteroidi tra i 6 e i 12 metri volano a distanza ravvicinata dalla Terra e dalla Luna ogni anno. Ma solo una frazione di questi viene effettivamente rilevata.

Il secondo e il terzo asteroide arriveranno poi il 17 di agosto. Sarà 2001 RZ11 con un diametro di circa 3 km e insieme a 2013 WT67, che avrà un diametro di un chilometro. Le rocce passeranno dalla Terra ad una distanza di sicurezza. Il primo passerà a 34 distanze lunari e il secondo molto più vicino, a 16 LD.

La prima delle due rocce, 2001 RZ11, è considerata un asteroide potenzialmente pericoloso (PHA). Tali oggetti hanno il potenziale di volare a distanze ravvicinate alla Terra e sono grandi abbastanza grande da causare notevoli danni in caso di impatto.

Ultimo ma non meno importante, sarà 2002 CU11 che passerà il 30 agosto.

Ma dormiamo pure sonni tranquilli. I quattro asteroidi non provocheranno alcun danno.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Asteroidi in avvicinamento: la Nasa invita tutti a cercarli

Asteroidi in avvicinamento: le Nazioni Unite presentano un piano di difesa

Pin It

Cerca