La Nasa vaglia i progetti per la 'cattura' di un asteroide

cattura asteroidi

Non è ancora chiaro se la Nasa riceverà i finanziamenti necessari dal Congresso o riceverà effettivamente l'autorizzazione ad effettuare il “recupero” di un asteroide, come proposto e sostenuto dall'amministrazione Obama. Tuttavia, visti i tempi lunghi per pianificare le missioni e, soprattutto, decidere quale effettivamente possa essere la meta (Luna? Uomo su Marte? Europa, una delle lune di Giove?), l'agenzia spaziale americana si sta portando avanti con il lavoro e con i progetti e starebbe pianificando il primo concept per la cattura di un asteroide.

La Nasa, infatti, avrebbe reso noti proprio nei giorni scorsi alcuni piani inerenti una possibile missione alla volta di un asteroide. E, inoltre, sta vagliando centinaia di idee e programmazioni della comunità spaziale presentati, riguardanti la missione. "Con la revisione completa della missione, i funzionari dell'agenzia inizieranno ora ad integrare i concept dal punteggio più elevato, in vista di una missione di base su un asteroide che potrebbe svilupparsi nel 2014", fanno sapere dalla Nasa. L'agenzia, comunque, starebbe pian piano chiarendo alcuni dettagli, sebbene ulteriori informazioni dovrebbero essere fornite quando il progetto e la pianificazione dei lavori saranno più concreti ed in fase di avvio.

In questo incontro, siamo impegnati nell'importante esame critico di alcuni concepts iniziali per raggiungere l'obiettivo del recupero di un asteroide e la sua esplorazione", ha dichiarato il socio amministratore della Nasa Robert Lightfoot, che ha presieduto l'incontro per la revisione dei progetti pervenuti, presso la sede dell'agenzia spaziale a Washington. "Sono molto orgoglioso dei team e dei progressi che hanno fatto finora. Non vedo l'ora di integrare i progetti e sviluppare ulteriormente il concept della missione”.

Il bilancio fiscale del 2014 dell'agenzia suggerisce di orientarsi verso la realizzazione di un robot in grado di recuperare un asteroide, orientandolo più vicino alla Terra. Successivamente, la messa in orbita di alcune sonde e, eventualmente, di un equipaggio di astronauti dovrebbero completare la missione e la possibile visita umana sulla roccia spaziale. Il bilancio è ancora al vaglio da parte del Congresso e non si saprà, almeno fino alla fine di quest'anno, quanto denaro sarà necessario alla Nasa e quali iniziative potrài avviare.

Gli asteroidi hanno calamitato l'attenzione di molti giornali internazionali più volte quest'anno. In particolare quando una di queste temibili rocce è esplosa sopra la zona di Chelyabinsk, in Russia, lo scorso febbraio.

La Nasa, dunque, e molte altre agenzie spaziali hanno condotto diverse ricerche al fine di catalogare e calcolare le orbite di asteroidi e di altri piccoli corpi del nostro sistema solare che potrebbero costituire una minaccia per il nostro pianeta. Ad ogni modo, al momento non vi sarebbero rischi imminenti per la Terra.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Scoperti 10 mila asteroidi dalla Nasa

- Avvicinare un asteroide alla Luna: il progetto della Nasa

- Come catturare un asteroide in 5 mosse

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico