2012 LZ1: l'identikit dell'asteroide che ha sfiorato la Terra

asteroid-2012-lz1

Un asteroide lo scorso 14 giugno è passato vicino alla Terra, per fortuna senza conseguenze. Ma gli scienziati se ne sono accorti solo all'ultimo momento. 2012 LZ1 ci ha sfiorati, si fa per dire, visto che la distanza da noi è stata di 5,3 milioni di chilometri durante il suo massimo avvicinamento.Quasi 15 volte la distanza Terra-Luna.

Grande abbastanza da dare origine ad un disastro, con i suoi 500 metri di diametro, 2012 LZ è stato avvistato solo il 10 giugno, troppo tardi per escogitare qualunque soluzione nel caso in cui la sua traiettoria fosse stata in direzione della Terra.

Ma per gli scienziati e gli appassionati è stato un vero spettacolo visto che il corpo celeste è stato filmato e fotografato. L'asteroide si è mosso parallelamente alla Terra, e ciò consentirebbe ancora grandi telescopi di tracciarne il cammino, ancora per qualche giorno.

Gli scienziati stanno ancora calcolando le misure esatte di 2012 LZ1. L'astronomo Rob McNaught e i colleghi hanno rilevato l'asteroide nella notte tra il 10 e 11 giugno con un telescopio dal Siding Spring Observatory, nello stato australiano del New South Wales.

"Quest'asteroide non avrà possibilità di impatto in un futuro", ha detto McNaught, ma i ricercatori continueranno ad osservarlo ancora per qualche tempo, al fine di tracciarne i movimenti e poter stimare un eventuale prossimo passaggio futuro.

Non è la prima volta che un asteroide relativamente grande passa nei paraggi della Terra. Lo scorso novembre, l'enorme asteroide 2005 YU55 si avvicinò molto di più a noi di quanto abbia fatto LZ1 2012.

Come LZ1 2012, anche 2005 YU55 era di grosse dimensioni, più o meno quanto l'isolato di una grande città. Ma da dove vengono questi asteroidi? Principalmente dalla fascia principale degli asteroidi che si trova tra Marte e Giove. Gli astronomi hanno scoperto che vicino alla Terra ce ne sono circa 9mila.

Secondo gli esperti, la minaccia che tali corpi costituiscono per la nostra vita sulla Terra è reale. Oltre 4,5 miliardi di anni fa, la Terra fu colpita ripetutamente da asteroidi e alcuni hanno cancellato una percentuale rilevante di forme di vita del pianeta. Tra essi, i dinosauri che secondo alcune ipotesi potrebbero essere scomparsi a seguito dell'impatto di una roccia spaziale grande 10 chilometri, che si è schiantata sulla Terra 65 milioni di anni fa.

Ciò non significa che questo accadrà. Gli scienziati della Nasa e gli astronomi di tutto il mondo monitorano costantemente il cielo, cercando proprio gli asteroidi di grandi dimensioni che potrebbero rappresentare una minaccia potenziale per il nostro pianeta.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca