Il cielo di marzo: Giove protagonista, Luna con 5 fasi, congiunzioni e costellazioni

Cielo Marzo

Il cielo di marzo riserva tante sorprese. Il 20 del mese alle ore 05.30 ora italiana è previsto il vero equinozio diprimavera, il cui arrivo è tradizionalmente assegnato al 21 marzo. La luna nel mese avrà 5 fasi e sarà questo il mese della prima di 4 Lune piene nella stessa stagione (il giorno 23).

Si comincia già il 9 marzo con una splendida eclissi totale di sole purtroppo non visibile dall’Italia, né dall’Europa. L’evento più spettacolare sarà visibile solo nell’Oceano Pacifico (tra le terre emerse in alcune regioni dell’Australia).

Tuttavia potremo prenderci anche noi qualche soddisfazione astronomica. Ecco gli eventi più significativi.

Pianeti

Il protagonista assoluto del mese è il gigante Giove. L’8 marzo il pianeta si troverà infatti all’opposizione, e si verificherà il periodo di migliore osservabilità, alla minima distanza dalla Terra, con la massima luminosità e il massimo diametro apparente per l’anno in corso.

Gli attori non protagonisti sono Marte e Saturno. Saranno entrambi osservabili in alcune ore, in particolare nella seconda parte della notte, e mentre Marte entrerà nello Scorpione, Saturno sorgerà circa un’ora dopo nell’Ofiuco. A seguire Nettuno, visibile al mattino, e Plutone prima dell’alba, ma ovviamente solo con un telescopio di discreta potenza.

Le “comparse” di marzo sono Mercurio, Venere e Urano, che per questo mese saranno quasi nascosti alla vista dei nostri occhi e dei nostri telescopi.

Luna

La Luna avrà 5 fasi, situazione che quest’anno si verificherà solo a marzo e a ottobre. La luna sarà piena il giorno 23, data che, corrispondente al plenilunio dopo l’equinozio di primavera, condiziona la Pasqua, che quest’anno sarà il 27 marzo.

Cielo Marzo Luna

Photo credits: UAI

Congiunzioni

Iniziamo subito, giorno 2 marzo, con la congiunzione Luna – Saturno, nella costellazione dell’Ofiuco, e il 7 la Luna sarà in congiunzione con Venere in Capricorno. Forse più spettacolare sarà però la congiunzione Luna-Pleiadi, la sera del 13.

E, dopo il romantico appuntamento Luna-Giove nella notte tra il 22 e il 23, potremo ammirare la congiunzione tripla Luna - Marte – Saturno, nel corso della seconda parte della notte tra il 28 e il 29 marzo, quando il nostro satellite all’Ultimo Quarto formerà un triangolo con il Pianeta Rosso e il Signore degli Anelli.

Costellazioni

Il cielo di marzo è ancora dominato dalle grandi costellazioni invernali, ma che, rispetto a febbraio, saranno più spostate verso sud-ovest. Nelle prime ore della notte, però, faranno capolino nel cielo orientale le grandi costellazioni zodiacali del Leone e della Vergine

Diverse anche le minori, tra cui il Cancro, ma ben più brillante è quella del Toro, soprattutto per la presenza della stella rossa Aldebaran. A sinistra in basso rispetto ad Orione, nella costellazione del Cane Maggiore, risplende invece Sirio, la stella più luminosa del cielo. Il cielo meridionale sarà invece povero di stelle brillanti.

Meteore

Come febbraio, anche marzo sarà piuttosto povero di meteore, tra l’altro alquanto deboli in luminosità. Durante la notte saranno attivi pochi sciami con poco più di una decina di stelle cadenti in un’ora di sorveglianza.

Tuttavia all’inizio del mese potremo osservare le pi-Virginidi di marzo (max 5/6 marzo), mentre dopo la metà del mese (con picco tra il 18 e il 22) aumenteranno le meteore di eta e theta Virginidi, anche se nelle notti più interessanti il chiarore della Luna sarà di ostacolo all’osservazione.

Comete

Addio a Catalina, che ha rallegrato il cielo dei mesi scorsi, e che ora passerà dall’ottava a oltre la decima magnitudine. Potremmo forse osservala ancora solo al tramonto, momento in cui la troveremo nelle migliori condizioni di altezza in cielo.

Stessa sorte per Panstarrs, che sfiorerà la decima magnitudine. Tuttavia, grazie alla sua posizione altissima nel cielo, potrebbe essere osservabile già al calare della notte astronomica, e, se il tempo ci assisterà, anche per le restanti ore notturne.

Roberta De Carolis

 

Seguici su Facebook, TwitterGoogle +

LEGGI anche:

- Il cielo di febbraio: allineamento tra 5 pianeti, meteore e comete

- Il #cielo del #2016: tra eclissi e allineamenti planetari arriva l'eclissi di Mercurio

NextMe.it

ultime

+ lette

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012