Sistema solare: il mistero del quinto pianeta gigante

5Sistema_solare

Nel Sistema Solare, in origine, c’era un quinto pianeta gigante? Quella che al momento è solo un’ipotesi - seppur supportata da migliaia di simulazioni - vuole che il Sistema Solare, quando aveva 600 milioni di anni, oltre a Giove, Saturno, Urano e Nettuno, ospitasse un quinto gigante gassoso.

Secondo questa teoria una collisione con Giove avrebbe provocato l’espulsione del grande corpo celeste dal nostro sistema planetario, che sarebbe poi svanito nello spazio profondo. Le simulazioni, rese note sull'Astrophysical Journal e riportate dal sito Media Inaf, dimostrano che la scomparsa del gigante potrebbe avere avuto un ruolo positivo: il suo potentissimo scontro con Giove avrebbe contribuito alla stabilità del Sistema solare interno, e quindi della Terra.

Senza questo scontro, infatti, la leggera instabilità dell’orbita di Giove avrebbe potuto provocare delle pericolosissime collisioni fra la Terra, Venere e Marte. A realizzare la simulazione è stato l’astronomo David Nesvorny, del Southwest Research Institute (Texas).

Partendo dai dati osservativi sui corpi rocciosi che costituiscono la fascia di Kuiper (il grande anello che si estende al di là dell’orbita di Nettuno) e dopo una serie di risultati preliminari della simulazione ed incompatibili con la realtà - secondo cui ad essere sbattuto fuori da Giove sarebbe stato Urano o Nettuno - Nesvorny è arrivato all’ipotesi di un quinto gigante gassoso. Ipotesi rafforzata dalla scoperta dei cosiddetti “pianeti orfani”, corpi celesti che vagano solitari nello Spazio.

Antonino Neri

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico