Nextme

Geminidi: stanotte in arrivo una pioggia spettacolare di stelle cadenti

geminide

Pioggia di meteoriti in arrivo. E non siamo a San Lorenzo. Secondo la Nasa, si tratterà di una dei fenomeni più spettacolari degli ultimi anni. Queste stelle cadenti invernali costituiscono un vero e proprio mistero.

Partendo dalla considerazione che tutti gli sciami di meteoriti derivano da piccoli corpuscoli diffusi nello spazio da comete, le Geminidi, le stelle cadenti in questione che potremo ammirare questa notte, non sono legate ad alcuna orbita di comete. Da dove provengono allora? Questo l'interrogativo che gli studiosi si pongono in queste ore. 

Come sappiamo, durante il corso dell'anno circa 20 sciami di stelle cadenti percorrono i nostri cieli. Tra le più note vi sono quelle del 10-12 agosto, ossia le Perseidi, seguite dalle Leonidi che piovono il 17 novembre e le Geminidi, che chiudono l'anno e la cui apparizione avviene all'incirca il 14 dicembre. Il loro nome è legato alla zona del cielo in cui sembrano irradiarsi, ossia nei pressi della  costellazione dei Gemelli

Il picco sarà proprio oggi, tra la mezzanotte e l'alba”, sostiene Rebecca Johnson, direttore della rivista StarDate, secondo quanto confermano i dati dell'Università del Texas

Rispetto agli anni precedenti, le Geminidi saranno molto più luminose. Perché? Secondo gli esperti, il merito sarebbe di Fetonte, un asteroide scoperto nel 1983 la cui orbita coincide quasi con quella delle Geminidi. Da qui l’idea che possa essere il 'padre' di queste meteore.

Una delle ipotesi è che Fetonte sia un frammento di 5 km staccatosi da Pallade, un grosso asteroide situato tra Marte e Giove. A causa di un forte impatto, il frammento avrebbe acquisito un’orbita molto eccentrica che ogni 1,4 anni lo porta a soli 20 milioni di km dal Sole

E sarebbe proprio questo passaggio ravvicinato a staccarne piccoli detriti che illumineranno questa notte il cielo sopra i nostri occhi. Inoltre, lo scorso giugno la Nasa aveva osservato che Fetonte proprio per la vicinanza al Sole si era acceso come mai era avvenuto. Da ciò la deduzione che la pioggia di stelle, questa volta, potrebbe essere davvero spettacolare. 

L'appuntamento è stasera, tutti con i nasi all'insù ad ammirare questo insolito spettacolo invernale.

Francesca Mancuso

 

 

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version