Samantha Cristoforetti: il caffe' espresso arriva tra le stelle

samantha1

Un caffè tra le stelle. Questa sera alle 22.33 ora italiana la capsula Dragon partirà dalla Terra per portare a bordo della Stazione Spaziale ISSpresso, la speciale macchinetta pensata per gustare in orbita la bevanda più amata d'Italia. Ma non solo. Permetterà anche di effettuare esperimenti sui fluidi.

La navicella privata di SpaceX salperà alla volta della ISS oggi da Cape Canaveral, in Florida. Al suo interno una serie di apparecchiature scientifiche italiane, di cui ben tre della Missione Futura di Samantha Cristoforetti.

Uno dei tre esperimenti a bordo di Dragon è Cell Shape and Expression (Cytospace), realizzato dalla Kayser Italia S.r.l. e dal Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare dell’Università La Sapienza di Roma, pensato per studiare l'influenza della microgravità sui geni. Sulla ISS arriverà poi l'esperimento Nanoparticles and Osteoporosis (NATO) per studiare l'osteoporosi.

Ma il grande atteso è ISSpresso, realizzato da Argotec con il supporto di Lavazza e in partenariato con l'Agenzia spaziale italiana. Dietro l'apparenza di una macchinetta del caffè, però, si nasconde un complesso esperimento di fisica dei fluidi, basato sul loro comportamento in condizioni particolari come quello dello spazio, ma anche ad alta pressione e ad alta temperatura.

ISSpresso è una macchina a capsule multifunzione in grado di servire bevande calde, tra le quali anche il tipico 'caffè espresso italiano'. L’esperimento consiste in una serie di cicli di erogazione di caffè, espresso o americano, e in un flush di pulizia finale del sistema. Sarà anche possibile preparare tè, tisane e vari tipi di brodo, consentendo la reidratazione degli alimentispiega l'Asi.

Ma mentre serve l'espresso con un sistema a capsule in assenza di peso, la macchinetta cercherà di fornire nuove conoscenze sul comportamento dei fluidi e delle miscele in microgravità. E nel frattempo farà sentire gli astronauti più vicini alle abitudini terrestri: “Si tratta di un importante supporto psicologico per gli astronauti, che così possono sentirsi meno lontani da casa”.

Una nostalgia che però Samantha Cristoforetti proverà al contrario, temendo di sentire la mancanza della sua casa spaziale, come ha detto ieri su Twitter

Come darle torto dopo aver ammirato la luna specchiarsi nel Mar Mediterraneo?

Avrà ancora un mese esatto, prima di tornare sulla Terra il 14 maggio prossimo.

Francesca Mancuso

Foto: Samantha Cristoforetti

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Un caffè tra le stelle

Samantha Cristoforetti: partenza, atterraggio e ingresso nella ISS. I video

Samantha Cristoforetti, yoga e cibo medicina: la prima italiana nello spazio si racconta. La nostra intervista

Samantha Cristoforetti e l'Italia vista dalla Iss: tutte le foto

Pin It

Cerca