videogiochi_contro_depressi

Tutti i loro denigratori dovranno fare un passo indietro: pare che i videogiochi siano uno strumento efficace contro la depressione subsindromica (SSD) che colpisce persone di età avanzata. E a sostenerlo non sono i colossi industriali che li producono, ma delle ricerche effettuate dal Sam and Rose Stein Institute della San Diego School of Medicine.

cartilagine

La rigenerazione della cartilagine non è più un sogno: la notizia arriva dall’ Institute for BioNanotechnology in Medicine (Northwestern University, Chicago, USA), dove un gruppo di ricercatori ha messo a punto un sistema basato su molecole chiamate Peptidi Anfifilici (PA), in grado di stimolare la crescita della cartilagine se iniettate nell’articolazione danneggiata, e questo senza l’impiego di costosi fattori di crescita.

universita_cambridge

Fino ad oggi credevamo che il codice genetico fosse un codice immutabile di cui avevamo scoperto l’unica soluzione, la tripletta. Oggi, grazie a Jason Chin e i suoi colleghi dell’Università di Cambridge (UK), sappiamo che esso può essere letto diversamente, come fosse un problema con più soluzioni: i ricercatori hanno modificato il meccanismo di funzionamento delle cellule inducendole a leggere il codice a quadripletta.

maiali_per_trapianti

Non ti funziona bene un polmone? Eccoti quello di un maiale. La rivoluzione è vicina, i polmoni di maiale potranno essere ben presto trapiantati nell'uomo. A dimostrarlo è stato un gruppo di ricercatori australiani del Melbourne's St Vincent's Hospital e dell' Alfred Hospital. Dopo aver rimosso i polmoni dall'animale e averli collegati ad un macchina per imitare il sistema di circolazione umano, gli scienziati hanno infatti constatato come tutto funzionasse alla perfezione.

fumo_alzheimer

Ormai sembra evidente che il fumo è anche fattore di rischio per il morbo di Alzheimer, oltre che per il cancro al polmone. La notizia arriva dall’Università della California (San Francisco) dove un gruppo di ricercatori ha evidenziato come gli studi effettuati in precedenza, realizzati da enti senza finanziamenti o affiliazioni di industrie del tabacco, evidenziassero un rischio medio per i fumatori di sviluppare il morbo di Alzheimer stimato intorno a 1.72, dunque quasi una probabilità doppia per i fumatori di sviluppare la malattia. Lo studio su Journal of Alzheimer's Disease.

raggio_laser_tumori

Distruggere le cellule tumorali grazie ad uno speciale raggio laser. Questo non è fantascienza, né futuro, ma già realtà a Pavia, dove è stato inaugurato ieri dai Ministri Fazio, Tremonti e Bossi il primo Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica, dove, appunto, si sviluppa questa tecnica di cura dei tumori. Si tratta del quarto centro al mondo dopo quelli di Chiba e Hyogo in Giappone, e di Heidelberg in Germania.

telomeri

Secondo The Telegraph, gli scienziati avrebbero scoperto qual è il gene responsabile dell'invecchiamento. Manipolando questo gene sarebbe possibile allungare la vita di qualsiasi individuo.

Pagina 85 di 87

Cerca