Scoperto il virus che rende stupidi

Virus stupidità

Se hai l'ATCV-1 non c'è niente da fare: sei un emerito stupido. Gli scienziati americani ancora una volta ci lasciano di stucco e scoprono niente di meno il "virus della stupidità", l'ATCV-1 appunto, ovvero il virus che sarebbe la causa principale di un più basso quoziente intellettivo in certe persone. Ecco spiegate parecchie cose...

A rivelarlo sono gli studiosi delle Università di Baltimora e del Nebraska in una ricerca pubblicata su Pnas, secondo i quali milioni di persone sarebbero vittime di un'infezione di lunga durata che provoca un peggioramento delle funzioni cognitive. Tutti stupidi, santa pace.

Chiamato anche chlorovirus, questo tipo di virus era già noto come uno degli agenti patogeni più aggressivi delle alghe verdi che si trovano nei laghi, ma ora gli studiosi a stelle e strisce lo hanno beccato anche nella gola del 44% delle persone analizzate, quota pari a quella dei partecipanti che hanno ottenuto un minor punteggio nei test cognitivi cui è stato sottoposto l'intero gruppo.

In particolare, il virus ATCV-1 provocherebbe un'altererazione i geni responsabili della produzione di dopamina, un ormone che influenza la memoria, la cognizione spaziale, le emozioni e il piacere.

"Abbiamo appena iniziato a scoprire i milioni di virus che popolano il corpo umanospiega il professor Robert Yolken, co-autore dello studio – e già sta cambiando il modo di guardare gli agenti infettivi: questi ultimi infatti non sono solamente microorganismi che penetrano nel corpo, arrecano una serie di danni e poi abbandonano la nave, come il virus dell'Ebola o dell'influenza. Si tratta piuttosto di agenti che ci portiamo in giro da molto tempo, e che potrebbero aver esercitato alcuni effetti sulle nostre capacità cognitive e comportamentali".

In ogni caso, per ora, pare non ci sia un collegamento tra la presenza del virus nell'uomo e le alghe verdi infettate, per cui i ricercatori non escludono che gli esseri umani siano da tempo portatori inconsapevoli del virus, la cui presenza comunque non è ancora stata accertata. Resta il fatto che, al mondo, di gente poco intelligente ce n'è. Che in futuro risolveremo tutto con un vaccino anti-stupidità?

Germana Carillo

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Il quoziente intellettivo? Lo svelano gli occhi

Siamo davvero più intelligenti dei nostri antenati?

Polveri sottili e attività cognitiva: come l'esposizione delle madri si riflette sui figli

Pin It

Cerca