Il cervello matura a 40 anni

cervello

Solo dopo i 40 anni il cervello può dirsi davvero maturo. Secondo uno studio condotto da un equipe di ricercatori dell’University College di Londra e presentato in occasione del British Neuroscience Christmas symposium, lo sviluppo della corteccia prefrontale sarebbe "in costante evoluzione per gran parte della vita", fino alla soglia dei 50 anni.

Il preziosissimo organo non smetterebbe mai di 'crescere' dunque, in un processo di maturazione che si svilupperebbe per "i due terzi della vita media di un essere umano", e non solo nei primi anni di vita, come si è sempre ipotizzato.

Lo studio. Ai ricercatori londinesi è bastata una risonanza magnetica per appurare che la corteccia prefrontale, ovvero quell'area del cervello che gestisce anche la socialità e le decisioni, è "attraversata da mutamenti e modifiche continue fino ai quarant’anni e oltre".

Per Sarah-Jayne Blakemore, collaboratrice dello studio, "di estrema importanza" ai fini della scoperta "sono state le moderne tecniche di imaging". E "l’area interessata è particolarmente rilevante - ha infine precisato l'esperta - perché è in definitiva quella che ci rende umani".

Augusto Rubei

Pin It

Cerca