Il ghiaccio funziona contro le radiazioni: l’esempio di Fukushima

fukushima muro ghiaccio

Può il ghiaccio frenare le radiazioni? Certo. È dimostrato, infatti, che il gelo artificiale crei una sorta di blocco contro la perdita di radiazioni, un vero isolante dei siti di stoccaggio radioattivo.

È per questo motivo che sotto alla centrale di Fukushima, in Giappone, oramai passata alla storia per il disastroso incidente nucleare del 2011, verranno presto avviati dei lavori da parte della Tokyo Electric Power Co., che gestisce la struttura, per congelare il suolo proprio allo scopo di evitare lì l'accumulo di acqua contaminata.

Stando alle comunicazioni della Nuclear Regulation Authority, le operazioni di congelamento della terra, per le quali il governo investirà 470 milioni di dollari, inizieranno a breve.

COME FUNZIONA – L'acqua contaminata sarà diretta verso uno speciale refrigeratore che farà in modo che si crei un muro di ghiaccio della larghezza di ben 1,5 chilometri e che impedirà alle radiazioni di raggiungere i corsi d'acqua locali.

muro ghiaccio struttura

In pratica, la parete di ghiaccio prenderà vita dall'inserimento nel terreno a una profondità di circa 30 metri di una serie di tubi, con i quali verrà iniettato un refrigerante che porterà al congelamento delle falde acquifere sotterranee.

Secondo gli scienziati, il progetto potrebbe funzionare, anche se fino ad ora non era mai stato realizzato nulla di simile su larga scala (solo nel caso dello scavo di tunnel sotterranei in prossimità di corsi d'acqua è stato attuato il processo di congelamento del terreno).

In previsione della costruzione del "superfreezer ipogeo", la TEPCO ha già iniziato gli scavi per allontanare l'acqua di falda dalla centrale.

Nel frattempo la società proseguirà con la dismissione dell'impianto, un'operazione che potrebbe richiedere decenni e decenni. A causa degli elevati livelli di radioattività, l'area attorno a Fukushima rimane in ogni caso ad alto rischio. E chissà ancora per quanto.

Germana Carillo

Foto: mining.com

LEGGI anche:

- Fukushima: il peggio deve ancora venire. La denuncia degli scienziati

- Fukushima: morti e tumori entro i prossimi 50 anni

Pin It

Cerca