Fusione fredda, E-cat: si forma rame senza variazioni sulla distribuzione isotopica?

fusione nucleare fredda

E-cat. Dispositivo per la produzione di energia che sfrutta reazioni nucleari a bassa energia (Lenr), moderna versione della chimerica fusione fredda. Si forma rame da nichel e idrogeno diceva Andrea Rossi. Ma possibile che si formi con la stessa composizione isotopica naturale e che in generale non ci siano cambiamenti in questo senso in nessuno dei componenti della reazione? Questa la recente discussione tra Steven Karels, lettore abituale del blog e il padre di E-cat, il quale ha ammesso di trovare solo piccole differenze, probabilmente non significative.

Di per sé la questione non è nuova, ma è tornata alla ribalta da quando lo stesso Rossi ha dichiarato di ritenere ormai la formazione di rame un evento secondario, una sorta di effetto collaterale del fenomeno primario (ancora posto sotto segreto), responsabile della produzione di energia. “Io però colgo l’occasione per dire che in questi due anni abbiamo scoperto che, quello che credevamo fosse il cuore del funzionamento dei nostri impianti, e cioè la trasmutazione del nichel in rame, in realtà è un effetto collaterale, che deriva dall’energia sviluppata dalla produzione di gamma a bassa energia" aveva infatti dichiarato l'inventore durante il convegno di Zurigo.

Anche Francesco Celani, intervistato da NextMe, aveva sollevato dei dubbi sulla reazione dovuti proprio a questo strano comportamento, che indurrebbe a pensare come il rame fosse in realtà già presente nel reattore, e non frutto della fusione tra il nichel e l'idrogeno. Sarebbe infatti una singolare casualità, o un fenomeno veramente particolare, la produzione di un elemento esattamente come si trova in natura.

Donde dunque l'energia? La nebbia si infittisce, e Rossi, che tra l'altro ha recentemente dichiarato di non voler rilasciare interviste, non aiuta a dipanarla.

Roberta De Carolis

Leggi anche:

- E-cat: Rossi perde un investimento da 10 milioni di dollari

- Fusione fredda: all'E-cat al momento negato il brevetto europeo

- Fusione fredda: l’E-cat presentato al convegno di Pordenone. Intervista esclusiva ad Aldo Proia

- Fusione fredda, Rossi: “L'E-Cat non produrrà altri materiali”

- Fusione fredda, Proia sull’E-Cat: ‘Non abbiamo paura delle lobby dell’energia’

- E-cat: il futuro dell'energia è pulito e illimitato grazie alla fusione fredda. Intervista a Focardi

- Fusione fredda, l’E-Cat di Celani funziona: l’intervista esclusiva

- Fusione fredda, Abundo: “Vogliamo ottenere energia a basso costo”

- Reazione piezonucleare: “Non produrrà energia pulita”. Intervista a Fausto Fiorillo

- Alberto Carpinteri sulla reazione piezonucleare: “Si può sfruttare per prevedere i terremoti”

Pin It

Cerca