Fusione fredda: la Defkalion svela nuovi dettagli

defkalion

Fusione fredda, ancora novità sul fronte greco della Defkalion. Il funzionamento dell'E-Cat Made in Grecia, l'Hyperion, è sempre più vicino a diventare di dominio pubblico, o quasi. A dare la notizia è E-CatNews, che riporta lo stralcio di un commento direttamente dal forum del di Defkalion Green Technologies.

Già cinque giorni fa, questi ultimi in un video avevano mostrato in parte il funzionamento del loro catalizzatore, basato, lo ricordiamo, sulla fusione nucleare fredda. Adesso, invece, arrivano nuovi dettagli.

La Defkalion ci ha fornito una serie di indizi allettanti sul meccanismo che sta dietro all'Hyperion. Dettagli, lo ricordiamo. Si tratterebbe di un processo multistadio che sembra iniziare a partire dalla produzione di idrogeno atomico da H2. Una volta avviata questa fase, il reattore sembra essere innescato per le azioni successive. Seguono una serie di 'esplosioni di calore', controllate da un software, che a sua volta ne determina la frequenza.

Questo, in sostanza, è quanto si evince dai commenti del forum. Tutto comincia con la domanda di un utente, Dave, che chiede: “Mi interessa il meccanismo di innesco per la reazione dell'Hyperion”. L'utente ipotizza anche che ciò che avviene all'interno della 'scatola magica' sia “un processo relativamente a bassa energia che provoca una risposta di grandi dimensioni, simile al grilletto di un fucile”. E qual è la novità, vi starete chiedendo?

La risposta della Defkalion non si è fatta attendere: “Esatto” dicono, parlando di “un processo a due fasi che è in grado di 'accendere' le reazioni al loro interno e di controllare gli intervalli predefiniti di temperatura”.

E non è tutto. “Le reazioni Ni-H (LENR) avvengono dopo la generazione di idrogeno atomico e dopo un determinato periodo le procedure di attivazione vengono applicate”.

Ma i greci, imparando forse dal buon Rossi, non si espongono oltre: "Non verrà spiegato in questa fase l'intero processo di attivazione o l'insieme delle reazioni multi-stage innescate, visto che i nostri brevetti sono in fase di preparazione, e molta gente sta cercando di replicare le reazioni LENR non in sicurezza”.

Intanto, però, dal fronte greco qualcosina in più sembra essere emersa. Accontentiamoci di queste poche briciole, in attesa di saperne di più sulla macchina (E-Cat o Hyperion) che promette di rivoluzionare le sorti dell'energia.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca