Turbine eoliche: in futuro saranno low cost

Turbine Eoliche

Il sempre maggiore impegno destinato alla realizzazione di un progetto di crescita e di sviluppo sostenibile ha, tra le sue componenti principali, anche l’utilizzo di energie rinnovabili, come ad esempio l’energia solare o l’energia eolica.

Tra le difficoltà da superare, si annovera senz’altro una discontinuità netta rispetto al passato, che costringe a ripensare e ricostruire sistemi complessi come quello per l’approvvigionamento di energia. Inoltre, le fonti citate dipendono da fattori atmosferici e non consentono pertanto, se considerate da sole, continuità, ovvero disponibilità di energia 24 ore al giorno.

La soluzione più ragionevole sembra quindi una riduzione dei consumi, accompagnata da un affiancamento delle energie rinnovabili ai metodi tradizionali di generazione dell’energia (oltre a un continuo sforzo nella ricerca, per trovare nuove e ancora migliori soluzioni). Già oggi, il 19% del fabbisogno energetico mondiale viene sostenuto da energie rinnovabili.

La percentuale potrebbe aumentare, a seguito anche di esperimenti come quello condotto recentemente da David Fisher. Tra i limiti delle energie rinnovabili infatti, si annoverano anche gli alti costi di installazione degli impianti. Fisher è riuscito invece a progettare e realizzare una turbina eolica low-cost, costituita da materiali plastici di basso prezzo e buona efficacia. I primi test, svolti in Guatemala, hanno dato risultati incoraggianti, facendo supporre un’ulteriore crescita nell’utilizzo di energia eolica, data la significativa riduzione dei costi.

Damiano Verda

Pin It

Cerca