NextMe

amigdale

Risalgono ad un milione di anni fa i reperti umani ritrovati in Eritrea nel corso di una campagna di scavi nel bacino sedimentario di Buya. Un'équipe internazionale guidata dal paleoantropologo dell'Università La Sapienza di Roma, Alfredo Coppa, ha portato alla luce una grande quantità di manufatti litici, che attestano una presenza umana prolungata nel tempo in un periodo fondamentale per l'evoluzione umana.

Leggi tutto: Eritrea: il Santuario delle amigdale

primofuoco

A quando risale il primo fuoco? Secondo una recente scoperta tale avvenimento, di fondamentale importanza per l'uomo, fu acceso un milione di anni fa, 300 mila anni prima di quanto stimato fino ad oggi. E la conferma arriva dal ritrovamento delle ceneri e dei frammenti di ossa di animali rinvenuti a Wonderwerk Cave, in Sudafrica.

Leggi tutto: Fuoco: il primo risale ad un milione di anni fa

lucy1

Il nostro famoso antenato Lucy potrebbe non essere stato solo. Un team di ricerca ha portato alla luce i resti fossili di un piede di ominide vissuto 3,4 milioni di anni fa e ciò dimostrerrebbe che nello stesso periodo in cui Lucy visse ci fossero numerose specie diverse di ominidi, che si spostavano in modi diversi.

Leggi tutto: Lucy: il nostro antenato non era da solo. Scoperti altri ominidi

Muesium

Un calendario? O un meccanismo astronomico per scandire le fasi lunari e il ciclo solare? Cosa sarà stato quel marchingegno rinvenuto dagli abissi del mare che da anni calamita la concentrazione degli studiosi? Concentrato su qui frammenti di bronzo, il mondo scientifico si interroga alla ricerca delle risposte, ma forse ancor di più delle domande che suscita l'ormai nota macchina di Antichytera.

Leggi tutto: I misteri della macchina di Antichytera

america colombo

L’enigma riguardante la scoperta dell’America, causa di polemiche e dispute tra gli studiosi, è lungi dall’essere risolto. In realtà, il quesito è unico e molto semplice: qualcuno approdò in America prima del 1492? Sono due le correnti di pensiero che si sono formate al riguardo: quella ‘isolazionista’ e quella cosiddetta ‘diffusionista’. 

Leggi tutto: America: qualcuno la visitò prima di Colombo?

mammut clona

La naturale predisposizione dell’uomo volta al controllo della natura e alla modellazione dei suoi elementi, sta sfociando nella più grande impresa di clonazione della storia umana. Adesso non è più questione di come clonare, ma cosa clonare: sono passati sedici anni da quando è stata clonata le pecora Dolly, e adesso alcuni scienziati russi e sudcoreani hanno firmato un accordo per cui, attraverso una ricerca congiunta, si propongono di clonare un Mammut lanoso vissuto circa 10.000 anni fa.

Leggi tutto: Mammut: la clonazione è sempre più vicina

ominidi

Sono stati ritrovati in Cina i resti fossili di una potenziale nuova specie umana. Il ritrovamento è avvenuto nella zona sudorientale del paese, nella Caverna del cervo rosso, a Maludong, vicino alla città di Mengzi, secondo quanto riportato dai ricercatori australiani dell'University of New South Wales, che hanno condotto lo studio.

Leggi tutto: Cina: scoperta una nuova specie umana?

petroglifo

Si tratta di una figura antropomorfica molto antica, graffita su una roccia, portata alla luce dai quattro metri di profondità nei quali giaceva da millenni. È stata identificata in Brasile, nella località di Lapa do Santo, distante una sessantina di chilometri da Belo Horizonte. Una regione già nota poiché, in passato, fu ritrovato Luzia, lo scheletro umano più antico rinvenuto in America del Sud. Il petroglifo oggi ritrovato è databile tra i 9.000 e 12.000 anni fa ed è la testimonianza più antica d'arte rupestre mai trovata in America.

Leggi tutto: America: il mistero del "piccolo uomo osceno"

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version