NextMe

insetti giganti

Paura degli insetti? Ringraziate di non aver vissuto qualche annetto fa. I cieli preistorici infatti erano abitati da animaletti volanti lunghi anche 20 centimetri e con un'apertura alare pari a 70. Lo ha scoperto un gruppo di ricerca della University of California, Santa Cruz.

Leggi tutto: Insetti preistorici: erano lunghi anche 20 centimetri

squalo uomo

L'antenato dell'uomo? Potrebbe essere lo squalo. Secondo un nuovo studio condotto analizzando la scatola cranica di un pesce fossile di 290 milioni di anni fa, gli esperti dell'Università di Chicago hanno ipotizzato che potrebbe essere addirittura l'antenato comune di tutti i vertebrati.

Leggi tutto: I nostri antenati? Gli squali

 morti strane

I regnanti del passato non hanno avuto vita facile. E neppure una morte tranquilla. A dirlo è il sito dedicato agli amanti della fantascienza io9.com che ha stilato una serie di morti tra le più strane che la storia abbia potuto conoscere.

Leggi tutto: Le 10 morti più strane della storia

Giraffatitan

Quanto pesavano i dinosauri? Meno del previsto. La "credenza" secondo cui questi animali feroci avessero dimensioni mastodontiche potrebbe essere in qualche modo ridimensionata da un recente studio condotto da Bill Sellers dell'Università di Manchester, che ha sviluppato un nuovo metodo per ricostruire il fisico dei dinosauri e stimarne così il peso.

Leggi tutto: Quanto pesavano i dinosauri? Meno del previsto

pollosauro

Trasformare i pulcini in dinosauri. Non è fantascienza ma il progetto a cui starebbe lavorando Jack Horner, paleontologo dell'Università del Montana che ha ispirato il romanzo Jurassic Park di Michael Crichton, ed è poi stato il consulente del regista Steven Spielberg per la trasposizione cinematografica. Secondo l'esperto, partire dal dna dei polli per ricreare i dinosauri non è affatto un'utopia.

Leggi tutto: Horner, l'uomo che trasformerà il pollo in dinosauro

microbi86

86 milioni di anni e non sentirli: basta respirare poco. Almeno questo emerge (è proprio il caso di dire emerge) dai campioni di sedimenti provenienti da 30 metri al di sotto del “pavimento” oceanico del Pacifico.

Leggi tutto: Quei microbi che vivono da 86 milioni di anni

graffito francia

Graffiti, i più antichi del mondo sono stati ritrovati in Francia presso il sito di Abri Castanet, che insieme a quello di Abri Blanchard è da tempo riconosciuto come uno dei più antichi siti ospitanti manufatti in Eurasia. E tra le principali raffigurazioni scoperte dagli esperti, vi erano soprattutto animali e figure geometriche in qualche modo riconducibili ad organi genitali femminili, simboli di fertilità.

Leggi tutto: Graffiti: i più antichi della storia animali e genitali femminili

dinosauri clima 

Cambiamenti climatici? È colpa dei dinosauri. Non è uno scherzo. Sembra infatti che le flatulenze degli enormi erbivori potrebbero aver provocato un aumento della quantità di metano nell'atmosfera. In particolare i sauropodi, riconoscibili dai loro colli lunghi e dalla coda, vissuti circa 150 milioni di anni fa sarebbero stati i principali produttori di “gas” dell'antichità.

Leggi tutto: Gas serra, tutta colpa delle flatulenze dei dinosauri

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version