La scienza del 2012: che cosa ricorderemo?

Scienza 2012

Il 2012 sta per finire ed è tempo di bilanci. Noi di NextMe abbiamo ripercorso le scoperte dell'anno appena passato, stilando un 'Calendario della scienza 2012', per ricordare tutto quello che abbiamo vissuto.

Gennaio 2012: Battery Project 500

L'Ibm annuncia significativi passi avanti nel progetto Battery 500 Project, iniziato nel 2009, volto allo sviluppo di innovative batterie litio-aria per le automobili elettriche, che assicurerebbero un sensibile incremento dell’autonomia complessiva. Le previsioni sostengono la possibilità di un primo prototipo nel 2013.

Febbraio 2012: Staminali. Cuore artificiale

I ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma e dell'Irccs MultiMedica riescono a ottenere cellule staminali da cardiomiociti, spingendole poi a riprodurre altre cellule cardiache. Un significativo passo avanti verso la rigenerazione dei tessuti danneggiati da ischemie come l'infarto.

Marzo 2012: Nuova specie umana

Archeologia protagonista, con l'annuncio del ritrovamento di fossili in Cina, possibili resti di una nuova specie umana. I ricercatori dell'University of New South Wales che hanno condotto lo studio sostengono che gli individui possono essere vissuti tra 11 mila e 500 e 14 mila e 500 anni fa.

Aprile 2012: Staminali. Rene artificiale

Ancora staminali: i ricercatori del Columbia University Medical Center infatti scoprono il meccanismo che controlla il mantenimento e il rilascio di tali cellule nel cervello, aprendo le porte a nuove terapie contro le malattie neurodegenerative.

Maggio 2012: Truvada contro l'Aids

Aids: l'Fda approva il primo farmaco preventivo contro l'infezione da Hiv, Truvada, un medicinale retrovirale. La decisione non è scevra da polemiche, per via della paura di alcune componenti della medicina ufficiale che la diffusione di Truvada possa ridurre l'utilizzo del preservativo, ma questo primo e importante sì è comunque una svolta storica per la lotta a questa terribile malattia.

Giugno 2012: I geni del mal di testa

All'origine del mal di testa, problema estremamente diffuso e dalle molteplici cause, ci sono in realtà quattro geni, secondo le ricerche dell'International Headache Genetics Consortium. Un annuncio singolare quanto importante, utile agli studi su un disturbo che causa della perdita di 25 milioni di giorni di scuola e di lavoro.

Luglio 2012: La particella di Dio

Svolta nella fisica: la particella di Dio esiste, lo annuncia il Cenr di Ginevra. Il leggendario Bosone di Higgs è dunque realtà, e Peter Higgs, il suo teorizzatore, trova dopo decenni di ricerche la prova sperimentale.

Agosto 2012: L'app che diagnostica il melanoma

Sicuramente l'hi tech è stata protagonista anche di quest'anno che volge al termine, ma sapere che un iPhone può diagnosticare un cancro della pelle ha un significato di diverso rilievo per l'umanità. L'Università del Michigan crea un’applicazione che permette di “scannerizzare” il nostro corpo, segnalando se abbiamo un tumore alla pelle. Per farlo è sufficiente scattare 23 foto di noi stessi nudi con lo smartphone.

Settembre 2012: Il primo brevetto alla fusione fredda

La lotta alla ricetta della fusione fredda segna un punto speciale: il primo brevetto sulle reazioni nucleari a bassa energia viene infatti concesso negli Usa. Ad ottenerlo è George H. Miley, ricercatore da tempo impegnato nel campo delle Lenr.

Ottobre 2012: Staminali. Rene artificiale

Staminali, staminali e ancora staminali. Ricreati in laboratorio per la prima volta al mondo i nefroni, le unità morfo funzionali del rene, usando singole cellule embrionali. Il successo è un significativo passo avanti per la generazione del rene artificiale. L'annuncio arriva dal Centro Anna Maria Astori del Mario Negri di Bergamo, del Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso.

Novembre 2012: Stop alle punture di insulina

Fastidiose e a volte problematiche iniezioni di insulina addio. Un team di ricercatori dell'Università di Sunderland (Uk) inventa un nuovo sistema per mettere fine alle punture dell'importante ormone non più prodotto dai soggetti diabetici, sostituendole con uno spray da inalare.

Dicembre 2012: Le alghe chemioterapiche ed economiche

Altro goal nella ricerca contro il cancro. I ricercatori dell'Università della California a San Diego (Usa) annunciano la possibilità di estrarre dalle alghe un potente chemioterapico con sensibile abbassamento dei costi. Il farmaco, infatti, è attualmente estratto dalle cellule di mammifero, con maggiori difficoltà di reperimento e quindi con resa inferiore e a costi più alti.

Molti i campi scientifici che hanno visto la vittoria di ardue battaglie. Grande protagonista la ricerca sulle staminali, non a caso oggetto del premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia, ma anche la fisica, con il Bosone di Higgs. Parafrasando una vecchia canzone sul secolo trascorso, ora vedremo se saprà fare di più l'anno viene.

Roberta De Carolis

Leggi anche:

- Il 2011 e le scienze della vita: cosa è cambiato

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico