Sull’uomo di Similaun il sangue più antico mai scoperto

sangue

Tracce di sangue umano, il più antico del mondo, sono state ritrovate sul corpo di Oetzi, l’uomo di Similaun, il cui corpo - che risale a 5.300 anni fa - fu trovato mummificato nel 1991 sul ghiacciaio del Similaun (Bolzano), con una freccia conficcata nella schiena.

Il professor Albert Zink dell'Eurac di Bolzano ha scoperto infatti delle tracce di sangue attorno alla ferita di Oetzi. La scoperta, pubblicata sul Journal of the Royal Society Interface, ha dell’incredibile perché i gobuli rossi sono molto delicati e tutti gli studi condotti sulla mummia negli ultimi 20 anni avevano dato esito negativo. Le ferite di Oetzi sono state esaminate dal team diretto da Zink con un microscopio atomico che, percorrendo i tessuti con la sua sottilissima punta, ne registra la forma e raccoglie le informazioni necessarie per crearne una copia digitale in 3D.

Ed è proprio il modello 3D che ha permesso ai ricercatori di identificare alcuni globuli rossi sul corpo di Oetzi, mentre un successivo esame spettroscopico ha confermato che si tratta al 100% di sangue umano. Infine, le analisi hanno rilevato anche la presenza di fibrina, una proteina fondamentale nel processo di coagulazione del sangue.

Anche se gli ultimi istanti di vita dell’uomo di Similaun restano avvolti dal mistero, la nuova scoperta permette di escludere alcune ipotesi: “La presenza di fibrina - ha spiegato Zink - abbondante nelle ferite fresche e poi sempre meno rilevabile, fa supporre che Oetzi sia morto poco dopo essere stato colpito dalla freccia e non qualche giorno dopo, come qualcuno aveva sostenuto in passato”.

C’è da dire infine che la tecnica utilizzata da Zink potrebbe rivelarsi utile anche per risolvere i casi di omicidio dei nostri giorni: la metodologia d'indagine sui campioni ematici potrebbe essere estesa infatti alla moderna scienza forense, permettendo di datare le tracce di sangue con una precisione maggiore rispetto a quanto visto fino ad oggi.

Antonino Neri

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico