Galileo non ha piu' segreti: svelato il mistero dell'illusione ottica

Ci sono voluti circa 400 anni, ma il meccanismo di una delle più famose illusioni ottiche è finalmente stato svelato. Parliamo dell'illusione ottica di 'Galileo', per la quale un oggetto, a parità di dimensioni, sembra più grande quando è bianco su un fondo nero.

Il filosofo e astronomo pisano fu il primo a notarla, quindi in occasione dell'anniversario della sua nascita, quattro giorni fa, il 15 febbraio 1564, ne è stato annunciato il segreto.

Un omaggio al padre della scienza moderna, arrivato insieme alla notizia che i primi quattro satelliti del sistema di navigazione europeo, che portano il suo nome, funzionano e hanno superato i test di validazione in orbita. Un successo che vede l'Italia in prima fila con l'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim), che ha eseguito i test dei satelliti del sistema Galileo per l'Agenzia Spaziale Europea (Esa).

A fare luce sull'illusione è stato un team di ricerca dell’Istituto di optometria della State University di New York, secondo cui l’illusione ottica è dovuta a come gli occhi vedono la luce e il buio. Galileo lo comprese quando puntò il suo cannocchiale verso il cielo si accorse che le dimensioni relative dei pianeti cambiavano guardandoli attraverso la lente.

Visti direttamente, alcuni corpi più piccoli e luminosi sembravano infatti più grandi di altri che nella realtà sono più grandi e scuri: un'illusione per la quale Venere a occhio nudo sembra più grande di Giove.

All'origine dell'inganno vi sarebbe la risposta delle nostre cellule nervose e nel sistema visivo del cervello agli stimoli chiari e scuri. Quest'ultimi provocherebbero una risposta neurale che riporta con precisione le dimensioni dell’oggetto osservato, mentre quello luminosi confonderebbero il soggetto producendo risposte esagerate.

Capablanca

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

Leggi anche:

- Guardare il mondo con gli occhi dei gatti

- Il mistero dell'illusione ottica animata

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico