Il segreto della longevità è nei batteri intestinali

batteri intestino

Batteri intestinali, sono responsabili della nostra longevità. Lo ha scoperto uno studio condotto dall' University College Cork in collaborazione col Teagasc Food Research Centre, Moorepark.

La ricerca, finanziata dal Dipartimento delle Politiche agricole alimentari e dall'Health Research Board ha rilevato che la composizione dei batteri intestinali può influenzare positivamente e negativamente la salute degli anziani.

Era già noto che la flora intestinale e più in generale la comunità di batteri presente nel nostro intestino fosse necessaria per lo sviluppo immunitario dei neonati e per il mantenimento della salute nella vita adulta. Cambiamenti avvenuti nella composizione dei batteri intestinali sono stati collegati a disturbi infiammatori e metabolici come malattie infiammatorie intestinali, sindrome dell'intestino irritabile e l'obesità.

Ma perché nella vecchiaia? Col passare degli anni i denti si deteriorano, così come la saliva. E questo può colpire anche i batteri buoni che vivono nel nostro intestino. Alcuni di questi cambiamenti sono fuori dal nostro controllo, ma la dieta può essere d'aiuto. Tuttavia, finora, il collegamento tra la composizione intestinale e la salute è stato poco chiaro.

Il team irlandese ha raccolto informazioni su dieta, attività fisica, funzione immunitaria e funzione cognitiva, e ha misurato la composizione del microbiota fecale in 178 persone anziane che vivono in contesti diversi nel sud dell'Irlanda.

Il dottor Paul O'Toole, a capo della ricerca ha spiegato: “Le persone sane che vivono in un contesto di comunità, mangiano in modo diverso e hanno microbiota distinti rispetto a quelli delle persone che vivono a lungo termine nelle case di cura”. Ciò significa che la flora batterica cambia da persona a persona, mentre invece è simile tra gli individui più giovani.

Il professor Paul Ross del Teagasc ha aggiunto che alcuni "ingredienti alimentari particolari favoriscono alcuni componenti del microbiota intestinale che possono essere utili per il mantenimento della salute negli individui più anziani”.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico