La Nuova Zelanda diventa Pandora: dal 2016 ospiterà tre sequel di Avatar

La Nuova Zelanda potrebbe presto diventare Pandora. James Cameron ha infatti annunciato che girerà nello stato insulare dell’Oceano pacifico le riprese dei tre sequel di 'Avatar', rigorosamente in 3D.

I tre film saranno girati uno dopo l'altro senza interruzione e usciranno ogni 12 mesi a partire dal 2016. Ciascuna pellicola avrà un budget di 300 milioni di euro. Cameron ha detto di aver scelto la Nuova Zelanda per la grande professionalità delle sue troupe, per il know-how in materia di effetti speciali e per le sovvenzioni statali ai film, che arrivano al 25% del budget.

L’annuncio del regista canadese è giunto dopo aver ottenuto dal governo di Wellington un incremento delle sovvenzioni. La partnership sarà di circa 420 milioni di dollari americani.

"Provo un bel brivido nel dire ufficialmente che stiamo portando il film 'Avatar' in Nuova Zelanda", ha detto Cameron nel corso di una conferenza stampa. "Questo perché, nel nostro primo film, abbiamo trascorso una meravigliosa esperienza”.

Il primo 'Avatar', campione d'incassi nel 2009 con 2,78 miliardi di dollari in tutto il mondo, era stato parzialmente girato in Nuova Zelanda con la partecipazione della locale Weta Digital per gli effetti speciali, che avevano ottenuto l'Oscar.

"Ho lavorato con squadre di tutto il mondo, molto negli Usa e in Canada, ma non hanno la stessa marcia", ha commentato ancora Cameron, sottolineando che "è un grande piacere per noi ricreare quella combinazione vincente".

Dal canto suo, il primo ministro neozelandese, John Key, ha detto che il set dei sequel "mostrerà al mondo che la Nuova Zelanda è un posto formidabile per fare dei film". Il risultato è frutto di una lunga contrattazione con le autorità neozelandesi che alla fine hanno concesso sussidi per coprire fino al 25% del budget del film, dall'iniziale 15%, più un team di esperti di effetti speciali.

Il regista di Titanic ha fatto anche sapere di voler utilizzare per alcune riprese una tecnica in 3D ancora più sofisticata, girando a 48 frame al secondo contro i normali 24 per migliorare ancora di più la qualità.

Capablanca

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

- Avatar 2: il set diventa green con i nuovi impianti fotovoltaici

- Avatar 2 e 3: Cameron svela nuovi dettagli

Pin It

Cerca