Parte oggi il Nokia World 2010. Il primo per Stephen Elop

nokia-models-launch

Parte oggi il Nokia World 2010, l'evento più atteso dell'anno per la società finlandese e i suoi seguaci. Due giorni per rassicurare tutti che il declino degli ultimi mesi è stato un caso. Dovuto alla dirigenza forse: ed ecco che si va a pescare in casa Microsot Stephen Elop. Ma Nokia, a Londra, deve dare il meglio, specialmente dopo le dimissioni di Anssi Vanjoki, capo della divisione Nokia Mobile Solutions.

Una punta del colosso di telefonia, tra i primi candidati che avrebbe dovuto rimpiazzare Olli-Pekka Kallasvuo. Poi, però, è andata diversamente. Vanjoki, uno dei dirigenti più longevi, se ne andrà materialmente fra sei mesi e stando all'ordine del giorno toccherà a lui dare il via alle presentazioni questa mattina al summit di Docklands.

Le attese sono tante, in particolare sulla gamma di cellulari che Nokia si appresta ad offrire al proprio pubblico. Si parte dal benvenuto al nuovo Nokia N8 e probabilmente, stando alle ultime indiscrezioni, sarà la volta anche dei due dispositivi touch screen: l'E7 e l'N9. Poi nuovi strumenti per i programmatori di software, inclusi gli aggiornamenti di un kit che potrebbe aiutare gli sviluppatori a scrivere applicazioni per le mappe online Ovi, musica, giochi. E infine uno store di applicazioni che ha tentato di avvicinarsi ai modeli dell'Apple App Store e di Android Market.

Nelle ultime ore intanto, novità incluse chiaramente, c'è stato un rally delle quote di mercato dell'azienda finlandese alla borsa di Helsinki. Il titolo Nokia ha segnato un rialzo consistente del 2,44% a 7,97 corone finlandesi, complice un upgrade di Barclays Capital. Mentre il broker ha perfino alzato il giudizio a 'overweight' da 'equal-weight', proprio alla luce del change amministrativo in cima al colosso di telefonia.

Augusto Rubei

Pin It

Cerca