Singularity Contest: spazio alle idee rivoluzionarie. C'è tempo fino all'8 aprile

singularity contest

Avete idee rivoluzionarie nel cassetto? Forse è il momento di far vedere loro la luce. Se innovative, potrebbero rivelarsi in grado di influire, forse migliorare, milioni di vite umane. È questa la sfida lancia da Axelera, congiuntamente a Singularity Contest. La sfida consiste nel proporre un progetto che possa rivoluzionare il trend di vita di molte persone, renderle più felici, migliorarne le condizioni di salute e d'istruzione. Ovviamente, il comune elemento sarebbe la tecnologia.

Ma esaminiamo i protagonisti. Singularity Contest è nata nel 2008 da un'idea di Peter Diamandis e Ray Kurzweil il cui scopo era quello di concepire una inedita università nella quale si potesse sfruttare la potenza delle tecnologie e rispondere ad alcuni dei più grandi interrogativi dell'umanità. La base istituzionale si trova presso il NASA Research Park, nella Silicon Valley. Da quando è stata fondata a oggi, l'università è diventata il fulcro magnetico di nuove idee e progetti provenienti da menti geniali, o non necessariamente tali, di tutto il mondo. David Orban, European Advisor di Singularity University, spiega: "Da quattro anni Singularity University organizza i propri programmi d'eccellenza in California. Con il concorso italiano le sue idee e i suoi metodi raggiungeranno un pubblico locale più ampio".

I concorsi sono annuali e coinvolgono numerosi paesi, tra i quali Usa e Canada, Brasile e Russia, Spagna e America Centrale. Grazie ad Axelera, quest'anno anche l'Italia avrà il suo spazio e fino all'8 aprile si procederà con l'assegnazione di una borsa di studio per il Graduate Studies Program 2012. Il Presidente dell'associazione italiana ne delinea il compito e la mission: "Axelera vuole mettere assieme talento, tecnologia e consapevolezza. Da questi elementi emerge il potenziale per creare anche in Italia un futuro radicalmente diverso e migliore del passato che abbiamo conosciuto. Questo concorso è solo il primo passo".

Ma cosa si vince partecipando con l'idea vincente? In palio una borsa di studio di 30 mila dollari per il Graduate Studies Program 2012 nella Silicon Valley, presso il NASA Ames. Si svolgerà durante l'estate 2012 e avrà una durata di 10 settimane. In questo lasso di tempo, imprenditori e accademici di tutto il mondo confluiranno in California con le possibili innovative risposte ai quesiti che attanagliano l'umanità.

Il concorso si è aperto lo scorso 8 marzo e terminerà, come già anticipato, l'8 aprile. Successivamente, i 15 vincitori della selezione ne avranno comunicazione entro il 20 aprile direttamente sul sito di Axelera. Infine, tra il 20 e il 30 aprile i progetti selezionati verranno ulteriormente esaminati e i vincitori intervistati e convocati per l'esposizione delle proprie opere. La commissione esaminatrice sarà composta da validi esperti provenienti dalla Singularity University.

Dunque, non c'è tempo da perdere. Aprite il cassetto e rispolverate quell'idea che potrebbe cambiare importanti aspetti della vita di milioni di persone.

Federica Vitale