Drum Pants: la musica è nei pantaloni

drum pant 1

Le gambe diventano strumenti musicali, la musica esce dai tuoi vestiti. Quello di tamburellare con le mani è sempre stato un gioco per reinventarsi un motivetto. Ora, invece, 6 ragazzi di San Francisco fanno sul serio e brevettano Drum Pants, ovvero i "pantaloni batteria".

Il risultato? La riproduzione di più di 100 suoni utilizzando le cuffie o dei mini altoparlanti. Ma cosa sono esattamente i Drum Pants? Nient'altro che dei sensori da applicare ai pantaloni o a una maglia e che consentono di scegliere il suono di un qualsiasi strumento musicale – dal pianoforte alla chitarra alla batteria, ma anche normalissimi rumori come una porta che si chiude o un miagolio di un gatto – con dei semplici colpi delle mani.

"Ho inventato i 'drum pants' per scherzo, per ridere con gli amici - spiega il fondatore Tyler Freeman - e poi, durante un master, ho deciso di rendere questa invenzione qualcosa di più serio, facendomi aiutare da alcuni musicisti professionisti e da ingegneri informatici".

drum pants 2

I sensori sono programmabili a diversi livelli e tipi di suono e le note e i rumori prodotti dai Drum Pants possono essere inviati a qualsiasi applicazione che supporti MIDI o OSC. In più, il dispositivo può anche essere collegato ad un computer o tablet tramite USB o Bluetooth.

Come "optional", esiste anche un pedale che può essere aggiunto al sistema e controllato toccando una scarpa, per esempio, per formare uno strato di suoni e sensori "indossabili".