Musica: pubblicato il primo album creato da un software

musica algoritmo

É noto al grande pubblico come Iamus, musicista e compositore la cui fama non è dipesa solo dalla sua bravura, ma da un altro fattore. Iamus, infatti, non è un appassionato di musica in carne ed ossa ma è un algoritmo.

Questo computer-compositore, creato da un gruppo di ricerca guidato da Francisco Vico presso l'Università spagnola di Malaga, ha di recente pubblicato un album, composto da sinfonie eseguite dall'Orchestra Sinfonica di Londra e ha già "scritto" oltre 1 miliardo di canzoni in ogni genere immaginabile.

Iamus si basa su algoritmi ispirati a modelli biologici. È stato sviluppato da un gruppo di ricerca dell'ateneo spagnolo, che ha creato una macchina in grado di comporre complessi brani musicali, e soprattutto di farlo senza l'intervento umano. L'album, presentato lo scorso 11 gennaio, alla FNAC, è composto da 10 brani, selezionati tra circa 1000 o 2000 composizioni.

Pin It

Cerca