I misteri dell'universo raccontati da Amedeo Balbi

libro_univ

Cercare di capire e di far capire al grande pubblico i misteri dell'universo. Questo e molto altro sta dietro 'Il buio oltre le stelle', il nuovo libro di Amedeo Balbi, cosmologo, ricercatore presso l'Università di Roma Tor Vergata, associato Inaf e divulgatore scientifico.

In un'intervista rilasciata all'Istituto Nazionale di Astrofisica, l'autore ha raccontato le gestazione della sua opera: “Il filo conduttore è l’universo che non vediamo, da quello oggi reso visibile grazie agli strumenti moderni a quello che ci è ancora oscuro. Spesso le persone mi chiedono informazioni su cosa sia il Big Bang o l’espansione dell’universo".

"A volte poi mi chiedono cosa ci fosse prima del Big Bang. Tutti concetti incomprensibili a primo impatto, ma che la gente vuole capire" continua.

È evidente l'interesse e la curiosità del pubblico verso l'universo, le sue origini ed i misteri che esso racchiude, dai buchi neri alla materia oscura. Ed 'Il buio oltre le stelle', secondo Balbi, è rivolto proprio a coloro che sono interessati a conoscere le problematiche dell’astronomia moderna.

Un viaggio tra le ultime scoperte, realizzate grazie alle tecnologie sempre più avanzate e ai telescopi spaziali, passando per le onde elettromagnetiche non visibili all’occhio umano.

Come cosmologo - spiega all'Inaf - la domanda alla quale vorrei dare una risposta è capire che cosa sia l’energia oscura. Ammesso che esista, stabilirne la natura. Si tratta di una delle questioni più grandi non solo della Cosmologia ma anche della Fisica teorica. La difficoltà a trovare la risposta rappresenta il segno di un momento di crisi della fisica fondamentale utilizzata per la comprensione dell’universo”.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca