Té: la tradizionale bevanda diventa tecnologica

Kicker_Tea_Tumbler

Si chiama Kicker Tea Tumbler e viene dagli Stati Uniti, generato dalla fantasia e dall’originalità dei designer della ditta Kicker Studio: è un oggetto capace di unire tecnologia (il metodo di funzionamento) ed eleganza (il design), ma anche tradizione e praticità.

Kicker Tea Tumbler si rivolge infatti al mercato costituito dagli amanti di una bevanda per certi versi “classica” e di largo consumo come il . Ma quali sono, in sostanza, le caratteristiche che lo rendono un oggetto appetibile e unico?

Innanzitutto, la cura dei dettagli. Preparare il tè è anche una sorta di rito, coi suoi tempi e i suoi modi. Il tentativo è quello di facilitare il percorso, non di modificarlo o di inficiare in qualsiasi modo la qualità del risultato.

In questo senso si comprende la grande attenzione a evitare il contatto della bevanda con parti di plastica (che ne altererebbero il gusto), l’utilizzo di un doppio vetro per scongiurare ogni rischio di scottare le mani e la possibilità di regolare in ogni momento, con semplicità, parametri come la temperatura dell’acqua, garantendo una grande flessibilità.

L’utilizzo è davvero immediato: si versa l’acqua, si regola la temperatura, poi si rovescia la piccola pentola per consentire il contatto con le foglie di tè, nella parte inferiore. Una volta completata l’infusione, si ritorna alla posizione originale e il tè è pronto per essere gustato.

Damiano Verda

Pin It

Cerca