Frammenti Ison: la polvere della Cometa presto sulla Terra

cometison

La scia di ciò che resta della cometa Ison, dissolta in piccolissimi frammenti, incontrerà la Terra.

Passando vicino al Sole il 28 novembre scorso, la cometa del secolo si è infatti disintegrata, lasciando solo un frammento del nucleo e una nube di vapori.

Transitando a solo 1,2 milioni chilometri dalla superficie solare, la cometa ha attraversato la "corona", un ambiente rarefatto e con la temperatura elevetissima. I suoi materiali ghiacciati dovevano per forza vaporizzasi rapidamente a temperature oltre i 2 mila gradi centigradi.

Il frammento superstite è molto piccolo, soprattutto alla luce del fatto che già il nucleo intero aveva un diametro di solo 1,5 chilometri. Ma non finisce qui: intorno al 12 di gennaio 2014, la Terra attraverserà una scia di piccolissimi detriti di qualche millesimo di millimetro lasciati proprio dalla verde Cometa Ison sulla sua orbita mentre si avvicinava al Sole. I detriti misurano scenderanno al suolo impercettibilmente, mentre qualche frammento un po' più grande potrà ardere nel cielo.

Se riesci a scattare delle belle foto del cielo, partecipa gratuitamente al Pifa, il Premio Italiano di Fotogragfia Astronomica organizzato da NextMe. Leggi il Regolamento

Foto: ESA/NASA/SOHO/GSFC

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

Leggi anche:

- La cometa Ison osservabile anche grazie ad un'app

- Cometa Ison: in attesa di avvicinarsi al Sole, la sua coda cresce

- Cometa Ison: sempre più visibile ad occhio nudo

- Cometa Ison: le ultime immagini

Pin It

Cerca