La cometa Ison osservabile anche grazie ad un'app

cometa ison app

La verde cometa Ison è in questi giorni sempre più visibile ad occhio nudo. Brilla intensamente man mano che si avvicina al Sole e, di conseguenza, più osservabile dalla Terra. Non c'è tempo da perdere, però. Se la si vuole osservare prima che scompaia per sempre.

Per osservarla, e non si è provvisti di binocoli e telescopi, si sappia che è possibile orientare lo sguardo verso la stella Spica, la più brillante della costellazione della Vergine, per individuarla. E il 28 novembre sarà il giorno tanto atteso di massimo splendore, ossia quello in cui si approssimerà maggiormente al Sole.

La cometa fu avvistata lo scorso anno da due astronomi dilettanti russi, Vitali Nevski e Artyom Novichonok. Quando la cometa fluirà nei pressi della nostra stella, se dovesse riuscire a sopportare le alte temperature e a non distruggersi del tutto, potrebbe offrire uno spettacolo di luci suggestive nelle settimane appena successive.

Molti appassionati in possesso di telescopi hanno letteralmente “pedinato” la cometa, soprattutto nelle ultime settimane. Ora, visibile ad occhio nudo, dilettati e professionisti osservatori delle meraviglie del cielo notturno sono intenzionati a catturarne immagini che resteranno negli annali. La chiave per avvistare la cometa è sapere dove cercare e questo, a volte, può essere davvero più facile a dirsi che a farsi. In circolazione, sono sempre più numerose le app dedicate agli oggetti del cielo. Un modo molto semplice per aiutare chi è in possesso di uno smartphone o di un tablet per essere aiutati a focalizzare direttamente sull'oggetto interessato o a scoprirne i dettagli.

Con questo intento, dunque, ossia per aiutare gli amatori a scovare la cometa Ison nel cielo, è stata ideata infatti una nuova applicazione, CometWatch, disponibile per iPhone e iPad. La nuova applicazione consentirà agli utenti di puntare nella direzione della cometa Ison in modo da avere una migliore e più alta possibilità di vederla.

Le comete, è risaputo, sono note per seguire percorsi imprevedibili. Una volta che l'applicazione avrà focalizzato la cometa, quindi, gli utenti potranno individuarla nel cielo ad occhio nudo o con un telescopio. L'applicazione è stata sviluppata da una società chiamata Distant Suns. È possibile scaricare l'app su iTunes. Fatto ciò, prendere un telescopio e una macchina fotografica e provare a catturare una straordinaria immagine della cometa Ison sarà un gioco da ragazzi.

Se riesci a scattare delle belle foto del cielo, partecipa gratuitamente al Pifa, il Premio Italiano di Fotogragfia Astronomica organizzato da NextMe. Leggi il Regolamento

Federica Vitale

Leggi anche:

- La cometa Ison visibile a occhio nudo

- Cometa Ison: ecco come osservarla

- Cometa Ison: la nuova foto scattata da Hubble

- Ison: le 5 cose che non sappiamo sulla cometa del secolo

Pin It

Cerca