Google: il web in tempo reale grazie a Facebook e Twitter

immagine

Real time search”, ovvero l’informazione tempestiva, in tempo reale. Google mostra la sua nuova opzione di ricerca che indicizzerà i contenuti appena pubblicati su social network e blog.

Dopo gli accordi stipulati con Twitter e Facebook e per rispondere al suo nuovo e agguerrito rivale, Bing di Microsoft che è stato per primo il promotore del web in tempo reale, sul motore di ricerca di Mountain View sono ora visibili i “Lastest results”, gli ultimi risultati, in un box simile a quello già utilizzato per mostrare le News.

Questi risultati in tempo reale sono visibili, per ora, su Google in lingua inglese. Se si vuole capire meglio il loro funzionamento basta aprire il menu delle opzioni (Show options…) e premere appunto sulla voce “Lastest results”. Per il momento l’attenzione è canalizzata dai messaggi di Twitter: se si lascia la ricerca aperta su una chiave forte (ad esempio “Obama”) si vedrà la pagina degli ultimi risultati aggiornarsi automaticamente con i tweet appena pubblicati dagli utenti del portale di microblogging. Insieme a questi sono visibili anche le notizie raccolte tramite Google News, i post di Google Blog Search e gli aggiornamenti di FriendFeed, ma ben presto verranno indicizzati anche i contenuti di Facebook, MySpace.

L’informazione sul web si velocizza sempre più rischiando di aumentare quella “corsa all’esserci”, ad apparire per primi e più in alto sui motori di ricerca, che molto spesso va a scapito della qualità del contenuto. E se in questo momento molte grandi testate giornalistiche sostengono che Google News sia causa di mancati introiti, aspettiamoci, nel medio periodo, lo scatenarsi di aspre polemiche su questa corsa all’ultima notizia.

Pin It

Cerca