Ecco il VIA ai Mulini a Vento dell’Energia

wind_powerIl Ministro Prestigiacomo ha dato il VIA alla rivoluzione strategica per lo sviluppo economico e ambientale del nostro Paese, firmando nove decreti denominati VIA (Valutazione d’Impatto Ambientale). Grazie a queste firme, si è aperta in Italia una sostanziale rivoluzione per il futuro dell’energia alternativa. L'entità complessiva degli investimenti sarà pari a circa due miliardi e trecento milioni di euro e gli interventi saranno mirati alla ricerca di idrocarburi in mare, ma anche alla realizzazione di tre centrali termoelettriche, di una raffineria e del primo impianto eolico offshore d’Italia, che sorgerà davanti a Termoli, in Molise.

Quest'ultimo progetto, proposto dalla società Effeventi, si chiamerà San Michele” e sarà un vero e proprio campo di mulini a vento dell’energia, considerato che il disegno prevede 54 turbine disposte in 6 file, distanti circa 5 Km dalla costa.

La potenza complessiva sarà pari a 162 megawatt per una produzione totale di circa 450 milioni i chilowatt. Un mare di energia per soddisfare il fabbisogno di circa 120mila utenze.

Nonostante l'impianto sia al centro di un animato dibattito che vede coinvolti la regione Molise, il comune di Termoli e le associazioni ambientaliste locali che temono un impatto negativo sulla realtà turistica, i benefici ambientali della centrale eolica offshore sembrano essere significativi : sarà infatti evitata l'emissione nell'atmosfera di circa 420.000 tonnellate di anidride carbonica, 600 tonnellate di anidride solforosa, 800 di ossidi di azoto e 43 di polveri, risparmiando inoltre il consumo di circa 90.000 tonnellate equivalenti di petrolio.

Senza dimenticare che all’alba dell'era verde, l'eolico off-shore, fa bene alla salute dell'Europa. Lo conferma anche la European Wind Energy Association con un dossier intitolato "Oceans of opportunity": se infatti si adottasse il programma suggerito alla recente conferenza sull'eolico di Stoccolma, da qui al 2030, si potrebbe ridurre il fabbisogno energetico dell'intera Europa del 17% .

Un buon motivo per considerare... un mare di opportunità.

Pin It

Cerca