Un'arteria nanotecnologica per curare le cardiopatie

arteria artificiale

Un'arteria artificiale costruita grazie alle nanotecnologie. Non si tratta di un film di fantascienza ma tale realizzazione è opera di un'équipe di scienziati londinesi. Al Royal Free Hospital di Londra, infatti, il professor George Hamilton e i suoi "seguaci", utilizzando un materiale molto flessibile, hanno creato un'arteria con in grado di seguire in naturali movimenti e le funzioni delle arterie.

Ma non solo. Grazie all'uso delle nanotecnologie, il team di studiosi ha inserito in questa arteria tecnologica microscopiche molecole dai compiti specializzati, tra cui essere d'aiuto alla circolazione o addirittura riparare i vasi sanguigni.

Gli interventi di bypass, in cui il corso del sangue viene deviato per superare un'eventuale occlusione, utilizzavano prima vene prese da un'altra parte del corpo, poi arterie artificiali, ma costruite con materiali plastici piuttosto rigidi. In quest sta la novità della nuova arteria, in grado di simulare a tutti gli effetti il battito cardiaco, dilatandosi e restringendosi naturalmente.

Questo tipo di arterie potrà  essere utilizzato negli interventi sulle coronarie o agli arti inferiori, ma soprattutto per aiutare tutti coloro che ogni anno si sottopongono ad interventi di bypass al cuore. Ecco cosa ne pensa il professor Hamilton: "C'è un'alta percentuale di insuccessi con le arterie artificiali di plastica rigide, e in più molti pazienti che avevano bisogno di bypass di diametro più piccolo ma non avevano vene utilizzabili hanno dovuto subire l'amputazione degli arti o sono morti a causa di attacchi cardiaci." Ma l'utilità della loro "invenzione" sarà anche quella di ridurre "il numero degli attacchi di cuore, le amputazioni e, infine, di salvare vite umane".

Già, perché il professor Hamilton guarda al futuro. Lo scienziato spera che a lungo termine vengano sviluppati altri dispositivi artificiali grazie all'aiuto di nanotecnologie. Ma intanto, grazie ad un finanziamento di 500 mila sterline, i test sulle arterie potranno essere portati avanti.

Pin It

Cerca