Apple iSlate: il 2010 sarà l’anno dei tablet PC?

immagine

Sembra proprio che Apple sia pronta per la presentazione del suo prossimo gioiello hi-tech, quel tablet PC sul quale da mesi girano in rete numerosi “rumor” che tentano di coglierne caratteristiche e funzionalità. iSlate, questo per ora il nome più probabile in lizza (pare che Apple abbia acquistato in diversi parti del mondo il dominio iSlate), dispositivo che dovrebbe essere presentato il 26 gennaio (pare che Apple abbia affittato una sala conferenza a San Francisco per effettuare il lancio commerciale) e che dovrebbe fare la comparsa sugli scaffali dei negozi per il secondo trimestre del 2010.

Come sempre in casa Apple, non c’è nessuna informazione certa.

E poco o nulla si sa ancora sulle specifiche tecniche, anche se pare che la casa della Mela abbia ordinato da Taiwan schermi touchscreen da 10”, probabilmente dotati della stessa tecnologia di quelli già montati sull’iPhone.

Se il colosso di Cupertino punta sui tablet PC, possiamo aspettarci che proprio il 2010 sia l’anno del boom di questi dispositivi, un po’ come accaduto per gli smartphone dopo il lancio del melafonino?

Gli indizi puntano in questa direzione: innanzitutto gli utenti hanno acquisito familiarità con i controlli touch e gli schermi di tipo capacitivo (come quello dell’iPhone) hanno fatto fare un salto in avanti alla qualità dell’interazione. Anche la concorrenza, ovvero Microsoft, si sta muovendo in questa direzione, con il suo nuovo sistema Windows 7 che supporta le funzionalità touch.

Tuttavia è giusto chiedersi: perché i tablet non hanno riscosso grande successo, almeno fin ad’ora? Un interessante e polemico articolo su Livedigitally ne spiega il perché, anche se, due anni prima, una previsione negativa era stata fatta anche per gli smartphone, congettura quanto mai errata. Non ci resta che attendere che Steve Jobs e soci ci svelino qualche dettaglio in più.

Pin It

Cerca