Cina, scoperto un nuovo combustibile dai ghiacci

immagine

La Cina annuncia la scoperta di un nuovo combustibile naturale. Si tratta di idrato di gas naturale, una forma ghiacciata composta da metano e acqua. Già da tempo il paese del Sol Levante ha aumentato i propri sforzi nella ricerca di altre fonti di energia, avviando altri tentativi di epslorazione.

Lo scorso settembre, ad esempio, nella parte occidentale del paese, cioè nella provincia del Qinghai, è stato rinvenuto un deposito di questo particolare gas naturale, sotto le sembianze del comune ghiaccio.

In Cina ci sono oramai parecchi depositi di questo tipo, soprattutto negli altipiani congelati. Alcuni presentano addirittura fossili marini, a testimonianza di una passata presenza del mare.

Anche gli americani si sono interessati a questo tipo di combustibile. La scorsa estate, infatti, alcuni scienziati americani hanno effettuato dei fori esplorativi nel Golfo del Messico fori per cercare di gas idrati sepolti sotto la sabbia de fondali. Con ottimi risultati. Hanno scoperto tasche di idrato di gas altamente concentrato, si parla di 6.700 miliardi di metri cubi di gas.

Ma bisogna andarci cauti, perché lo scongelamento di questo ghiaccio comporta un aumento delle emissioni di metano. Secondo Ray Boswell, dell'US Department of Energy's methane hydrate R&D il processo di estrazione potrebbe probabilmente essere fatto con la tecnologia esistente, ma occorre avere prima una maggiore conoscenza di questo composto.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca